energy expert logo


Cerca nel sito

Banner
Banner
Come Scegliere una Pompa di Calore PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Share
etichetta_condizionatoriNella scelta della pompa di calore occorre considerare le caratteristiche climatiche del luogo dove deve essere installata. Queste hanno importanza soprattutto qualora la sorgente fredda sia l’aria esterna; infatti, in zone in cui l’inverno è molto freddo non conviene installare una pompa di calore in quanto, a causa della formazione di brina sull’evaporatore, il rendimento sarebbe veramente troppo basso. Una pompa di calore, se fatta funzionare in condizioni ottimali, 7°C di temperatura esterna e 20°C di temperatura interna, consuma il 67% in meno di energica elettrica rispetto ad un radiatore elettrico tradizionale.
Inoltre, conviene installare una pompa di calore quando il locale da climatizzare è sufficientemente piccolo (con un’area fino a circa 50 m2) da non richiedere il cambio del contratto di fornitura elettrica.
Sul mercato è presente un’ampia varietà di marche e modelli disponibili. Anche le pompe di calore esistono nei modelli monoblocco e nei modelli split e multisplit. Se ne trovano di piccola potenza (fino a circa 2kW), media (da 10 a 20kW) e grande potenza (oltre 20kW) in modo da soddisfare ogni tipo di richiesta. Le prime vengono installate in stanze singole, le seconde riescono a servire più locali, e le ultime sono grossi impianti adatti a servire più appartamenti, uffici o esercizi commerciali.

I parametri e le caratteristiche che consentono di valutare la qualità di un climatizzatore sono:

  • Le Classi di efficienza energetica a freddo e in pompa di calore. Indicano il consumo elettrico dell’apparecchio. Sono riportate sull’etichetta energetica divenuta, per i condizionatori, obbligatoria dal 2004.

  • EER Indice di efficienza elettrica.

  • I marchi. Più marchi di sicurezza e di qualità ha la macchina e il produttore che scegliete (Eurovent, ISO9001, ISO14001, CE, ecc.) e più tendenzialmente costa, ma per il consumatore è una garanzia di qualità.

  • La capacità di raffreddamento. È espressa in Btu/h o in kW. Più questi valori sono alti, più l’impianto è potente.

  • Il consumo energetico. Ad una maggiore capacità di raffreddamento corrisponde un maggiore consumo energetico. Indicativamente l’utilizzo di uno split fisso porta ad un consumo annuo di circa 560 kWh.

  • La rumorosità. I climatizzatori portatili sono più rumorosi di quelli fissi.

  • I fluidi refrigeranti. Fate attenzione a non acquistare apparecchi che tra qualche anno saranno fuori legge. Devono contenere solo R134, R407C e R410A.

  • La tecnologia inverter. Quando l’ambiente raggiunge la temperatura programmata gli apparecchi dotati di questa funzione non si spengono, ma continuano a funzionare per tenerla stabile riducendo al minimo la potenza del motore. Lo scopo è risparmiare l’energia elettrica necessaria alla riaccensione ed evitare variazioni di temperatura nell’ambiente.

  • Il timer e termostato digitali. Permettono di programmare l’accensione e lo spegnimento dell’apparecchio anche in orari in cui non siete presenti.


(fonti: ENEA - op. n 25 - i condizionatori dell'aria:raffrescatori e pompe di calore)


( 10 Votes )
 

Sommario climatizzazione

Geotermia e Pompe di Calore
Il termine "geotermia" deriva dal greco "gê" e "thermòs" e il significato letterale è "calore della Terra". L’energia geotermica, quindi, è la forma
Potenza di un Condizionatore dell'Aria
La potenza refrigerante di un condizionatore viene espressa in Btu/h (British thermal unit per hour). Il Btu/h indica la capacità di un apparecchio di
Efficienza e Consumi della Pompa di Calore
L’efficienza di una pompa di calore, nel funzionamento a freddo è misurata dall’Indice di Efficienza Elettrica EER (Energy Efficiency Ratio), mentre
Come Scegliere una Pompa di Calore
Nella scelta della pompa di calore occorre considerare le caratteristiche climatiche del luogo dove deve essere installata. Queste hanno importanza
Le Pompe di Calore
Alcuni condizionatori d’aria hanno una doppia funzione: azionando un semplice interruttore invertono il ciclo di funzionamento e d’inverno possono
La Climatizzazione
Le macchine per la climatizzazione devono soddisfare una fondamentale esigenza umana: devono creare negli ambienti occupati le condizioni ottimali di
Cicli Frigoriferi: Compressione Meccanica e ad Assorbimento
Con il termine gruppi refrigeratori d'acqua e a pompa di calore si classificano tutte le macchine frigorifere che sono in grado di produrre acqua
I Condizionatori dell'Aria
I condizionatori dell’aria si dividono in due grandi famiglie: pompe di calore raffrescatori Le pompe di calore sono quegli apparecchi in grado


l'Azienda

Richiedi A.P.E.

Cosa facciamo

Risorse del sito

Contattaci


Tutti i diritti riservati - energy_expert - Roma 2007-2011.