energy expert logo

Cerca nel sito

Banner
Banner
Sistemi efficienti di utenza PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Share

Con la pubblicazione della delibera AEEG 78/2013/R/eel inerente la “regolazione dei servizi di connessione, misura, trasmissione, distribuzione, dispacciamento e vendita nel caso di sistemi semplici di produzione e consumo” sono stati regolementati i cosidetti SSPC Sistemi Semplici di Produzione e Consumo.

La delibera stabilisce le definizioni e quindi i perimetri giuridici grazie ai quali sarà possibile individuare e realizzare dei modelli di approvvigionamento elettrico privati comunque connessi alle reti pubbliche e quali componenti tariffarie saranno applicabili nei singoli casi individuati.

L'uscita della delibera era attesa dal 2008 e, con il senno del poi alla luce del contenuto emerso nel testo pubblicato, si possono giustificare i tempi che sono stati necessari per la pubblicazione; di fatto incastonare la complessità della realtà della distribuzione elettrica in un "ring" giuridico obiettivo deve aver portato via molto tempo al team degli attori coinvolti.

Nella sostanza vengono individiati 4 sistemi di conessione:

  • SAP - Sistemi di autoproduzione
  • SEU - Sistemi Efficienti di Utenza
  • ASE - Altri sistemi esistenti
  • SEESEU - Sistemi Esistenti Equivalenti ai SEU.

Uno schema concettuale interattivo con grafo dei sistemi descritti viene riporato in calce.

 

L’AEEG stabilisce nella delibera la modalità di interfacciamento che i Sistemi Semplici di Produzione e Consumo  avranno con la rete pubblicale modalità di pagamento dei corrispettivi di trasporto, dispacciamento, distribuzione e misura dell’energia elettrica a seconda delle varie configurazioni impiantistiche .

Uno dei sistemi più attesi dalla comunità "rinnovabile" sono i cosidetti SEU - Sistemi Efficienti di Utenza che altro non sono degli insiemi di produzione e consumo formati da impianti (rinnovabili e cogenerazione ad alta efficienza) di potenza inferiore ai 20MW installati da un produttore in un terreno contiguo a quello dove questa energia viene consumata.  Questi sistemi (come pure gli "equivalenti" SEESEU, nelle varianti A, B e C) pagheranno oneri di rete e di sistema solo sulla quantità di energia prelevata dalla rete pubblica.

SEU

Diversamente i restanti SSPC pagheranno anch’essi gli oneri di rete (tariffe di trasmissione e distribuzione) solo sull’energia prelevata dalla rete (e in base alle caratteristiche della connessione), ma gli oneri di sistema saranno caricati anche sulla parte di energia elettrica consumata a monte del contatore.

 

 


( 2 Votes )
 

energyexpert aderisce a:

european_solar_days

 


l'Azienda

Richiedi A.P.E.

Cosa facciamo

Risorse del sito

Contattaci


Tutti i diritti riservati - energy_expert - Roma 2007-2011.