energy expert logo


Cerca nel sito

Banner
Banner
Certificati Bianchi alias TEE Titoli di Efficienza Energetica: questi sconosciuti. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Share

Cosa sono i Certificati Bianchi detti anche TEE Titoli di Efficienza Energetica? Essi rappresentano un meccanismo per incentivare il risparmio energetico (ma non solo) negli usi finali di energia ovvero nei consumi di energia che facciamo nelle nostre case e nelle attività produttive per illuminazione e per riscaldarci, per il funzionamento dei macchinari, per l'autotrazione ecc..

I Certificati Bianchi sono titoli che certificano un risparmio energetico conseguito; quindi per il loro "battesimo" occorre preliminarmente realizzare un risparmio energetico misurabile. Ma quale intervento di risparmio occorre effettuare? Quanto rispamio occorre conseguire per emettere un TEE? Chi può emettere i Certificati Bianchi? Si è detto che che costituiscono degli incentivi quindi danaro: quanto vale quindi un Titolo di Efficienza Energetica? Vediamo nell'ordine.

Quali sono gli interventi di risparmio energetico che possono essere tradotti in Certificati Bianchi?

Gli interventi sono riportati nella tabella che segue e si distinguono i 4 tipologie:

  1. riduzione consumi energia elettrica
  2. risparmi consumo gas naturale
  3. risparmi di forme di energia non destinate all'autotrazione, diverse dall'elettricità e gas naturale 
  4. risparmi di forme di energia per autotrazione, diverse dal gas naturale ed elettricità .
    e inoltre:
  • di tipo II-CAR attestanti il conseguimento di energia primaria;
  • di tipo IN emessi in materia di premialità per innovazione tecnologica (art.8 comma 3 D.M. 28 dicembre 2012;
  • di tipo E relative a riduzione delle immissioni in atmosfera.

Cliccando sulle voci in elenco è possibile scaricare una scheda tecnica dal sito del GSE.

Titolo intervento Titolo intervento
Sostituzione di scalda-acqua elettrici con scalda-acqua a gas Installazione di pompa di calore elettrica per produzione di acqua calda sanitaria in impianti domestici nuovi ed esistenti
Installazione di caldaia unifamiliare a 4 stelle di efficienza alimentata a gas naturale e di potenza termica nominale non superiore a 35 kW Realizzazione di sistemi ad alta efficienza per l'illuminazione di gallerie autostradali ed extraurbane principali
Sostituzione di scalda-acqua a gas con scalda-acqua a gas più efficienti Realizzazione di nuovi sistemi di illuminazione ad alta efficienza per strade destinate al traffico motorizzato
Sostituzione di vetri semplici con doppi vetri Installazione di corpi illuminanti ad alta efficienza in sistemi di illuminazione esistenti per strade destinate al traffico motorizzato
Isolamento delle pareti e delle coperture Installazione di motori a più alta efficienza
Impiego di impianti fotovoltaici di potenza < 20 kW Installazione di sistemi elettronici di regolazione della frequenza (inverter) in motori elettrici operanti su sistemi per la produzione di aria compressa con potenza superiore o uguale a 11 kW
Impiego di collettori solari per la produzione di acqua calda sanitaria Installazione di sistemi elettronici di regolazione di frequenza (inverter) in motori elettrici operanti sui sistemi di ventilazione
Installazione di sistemi elettronici di regolazione di frequenza (inverter) in motori elettrici operanti su sistemi di pompaggio con potenza inferiore a 22 kW  Rifasamento di motori elettrici di tipo distribuito presso la localizzazione delle utenze
Recupero di energia elettrica dalla decompressione del gas naturale Riqualificazione termodinamica del vapore acqueo attraverso la ricompressione meccanica (RMV) nella concentrazione di soluzioni
Installazione di pompe di calore elettriche ad aria esterna in luogo di caldaie in edifici residenziali di nuova costruzione o ristrutturati Installazione di refrigeratori condensati ad aria e ad acqua per applicazioni in ambito industriale
Installazione di sistemi elettronici di regolazione di frequenza (inverter) in motori elettrici operanti su sistemi di pompaggio con potenza superiore o uguale a 22 kW Installazione di gruppi di continuità statici ad alta efficienza (UPS)
Installazione di regolatori di flusso luminoso per lampade a vapori di mercurio e lampade a vapori di sodio ad alta pressione negli impianti adibiti ad illuminazione esterna Nuova installazione di impianto di riscaldamento a biomassa legnosa di potenza <= 35 kW termici.
 Installazione di condizionatori ad aria esterna ad alta efficienza con potenza frigorifera inferiore a 12 kWf Installazione di sistema di automazione e  controllo del riscaldamento negli edifici residenziali (BACS) secondo la norma UNI EN 15232
Isolamento termico delle pareti e delle coperture per il raffrescamento estivo in ambito domestico e terziario Installazione di schermi termici interni per l’isolamento termico del sistema serra.
Applicazione nel settore civile di piccoli sistemi di cogenerazione per la climatizzazione invernale ed estiva degli ambienti e la produzione di acqua calda sanitaria Utilizzo di biometano (BM) nei trasporti pubblici insostituzione del metano (GN)
Applicazione nel settore civile di sistemi di teleriscaldamento per la climatizzazione ambienti e la produzione di acqua calda sanitaria Diffusione di autovetture a trazione elettrica per il trasporto privato di passeggeri.
Installazione di sistemi centralizzati per la climatizzazione invernale e/o estiva di edifici ad uso civile Diffusione di autovetture a trazione ibrida termoelettrica per il trasporto privato di passeggeri.
 Installazione di impianto di riscaldamento alimentato a biomassa legnosa nel settore della serricoltura Diffusione di autovetture alimentate a metano, per il trasporto di passeggeri.
Diffusione di autovetture alimentate a GPL per il trasporto di passeggeri.
Pubblica illuminazione a led in zone pedonali: sistemi basati su tecnologia a led in luogo di sistemi preesistenti con lampade a vapori dimercurio

Oltre a questi interventi è possibile proporne di ulteriori utilizzando la procedura qui spiegata.

 

Quanto risparmio energetico occorre conseguire per ottenere TEE? 

Il risparmio è pari a 1 Tonnellata Equivalente di Petrolio o abbreviato TEP  è pari a 11.628 kWh per quanto riguarda la conversione di combustibili o di 5.347,59 kWh per quanto riguarda la conversione dei consumi elettrici.
Tuttavia per poter essere valutato occorre presentare progetti che abbiano raccolto un risparmio globale variabile tra 20, 40 o 60 TEP/anno a seconda del tipo di intervento.  

Chi può emettere un TEE? 

Il Titolo di Efficienza Energetica viene emesso su autorizzazione del GSE a seguito della valutazione tecnica dell'ENEA e del RSE di progetti di efficientamento energetico proposti dai soggetti obbligati (imprese distributrici di energia elettrica o gas con più di 50.000 utenti) o da altri soggetti volontari quali diistributori con un bacino di utenze minori di 50.000 utenti, Energy Service Company (quale la nostra società), produttori, impiantisti, società obbligate alla nomina dell'energy manager ecc...  

Quanto vale un TEE?   

 Il valore in Euro di un TEE è stabilito nelle contrattazione nel mercato dei Titoli di Efficienza Energetica tenuto dal GME (Gestore del Mercato Elettrico). A dicembre 2014 il valore è variato tra circa 98 e 105€/TEP (cfr tabella seguente).
Valore TEE al dicembre 2014


( 1 Vote )
 

energyexpert aderisce a:

european_solar_days

 


l'Azienda

Richiedi A.P.E.

Cosa facciamo

Risorse del sito

Contattaci


Tutti i diritti riservati - energy_expert - Roma 2007-2011.