Cerca nel sito

Banner
Banner
Ecobonus 110: una grande opportunità, ma quali sono i rischi? PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Share

Con il cosidetto ecobonus 110% o super ecobonus è evidente lo Stato intende rimettere in moto l'industria edilizia, vero motore economico d'Italia, e allo stesso tempo abbattere i consumi di energia del parco immobiliare italiano spesso caratterizzato una scarsa qualità in termini di contenimento dei consumi energetici e quindi anche di comfort abitativo (per omettere la scarsa qualità statica, ma qui si entra nel tema del sismabonus che non vorrei affrontare in questo contributo).  

Grandi opportunità per proprietari di immobile e aziende del settore. Sui primi, nulla da dire, tutti o molti di noi siamo proprietari di immobili e l'occasione fa gola, ma è bene mettere in evidenza i rischi. Dall'altra parte, tutto il mondo edilizia ed impiantistico, ma anche settori limitrofi, si sta "buttando" nel business, ognuno con la propria mercanzia di prodotti o servizi da vendere perdendo di vista quello che realmente serve per migliorare effettivamente la classe energetica, in particolare nel lungo termine, e soprattutto trovare soluzioni finanziarie affinché le persone possano ottenere il massimo dei benefici finanziari ovvero rifarsi casa senza avere o spendere soldi propri. 

La soluzione al primo problema è facile: basta rivolgersi a consulenti energetici preparati, onesti e magari non legati a brand del settore energetico (ci candidiamo, mettici a confronto). Per il secondo problema, a parte i grandi nomi delle utility quali ENI o EnelX (gruppo ENEL),  la soluzione è quella di rivolgersi al mondo bancario che hanno nel deposto montagne di danaro a cui trovare utile collocazione diversa dal mercato azionario.  Se i primi si stanno già muovendo i secondi stanno aspettando la messa a punto delle regole prima di lanciare i propri prodotti. 

Attenzione a firmare contratti con ESCO e consulenti energetici, valutate bene la loro capacità finanziaria dichiarata (sappiate che tutte mostreranno braccia muscolose e petti villosi) e soprattutto apponenete negli accordi scritti clausole di nullità del contratto legato al mancato rispetto di determinate scadenze temporali quali inizio lavori, e stati di avanzamento, nonché condizioni di manleva dalle responsabilità finanziaria in caso di mancata conclusione delle opere. 

E una occasione d'oro per i noi/voi proprietari, affidatevi a professionisti con una lunga storia nel settore o il rischio è di quello di rimanere con un pugno di mosche.

 

super ecobonus 110 % percento

 


( 2 Votes )
 

energyexpert aderisce a:

european_solar_days

 


l'Azienda

Richiedi A.P.E.

Cosa facciamo

Risorse del sito

Contattaci


Tutti i diritti riservati - energy_expert - Roma 2007-2011.